Home Aziende Capolinea per la e-Golf: in fabbrica spazio alla ID.3

Capolinea per la e-Golf: in fabbrica spazio alla ID.3

0
CONDIVIDI
L'ultima Golf elettrico esce dalla catena di montaggio: la ID.3 la segue e incalza.

Capolinea per la Golf elettrica: dopo diversi rinvii, dovuti al successo di vendite, l’ultimo veicolo è uscito dalla linea di produzione di Dresda: spazio alla iD.3.

Capolinea dopo 145 mila Golf elettriche prodotte

capolinea
Lo schema tecnico della Golf elettrica, ora pensionata.

Da marzo 2017 a Dresda, nella famosa “fabbrica trasparente”, sono state prodotte complessivamente 50.401 e-Golf. Ma da tempo era deciso che con l’ultima versione, la Golf 8, il modello più popolare della Volkswagen avrebbe avuto solo una declinazione ibrida plug-in. Ora spazio alla ID.3, in vendita da settembre e con piani ambiziosi per il 2021. Per tre settimane si lavorerà per costruire una linea di montaggio nuova, al posto di quella della e-Golf, disallestita già in questi ultimi giorni del 2020. Le prime ID.3 saranno prodotte già a fine di gennaio. Considerando anche le auto prodotte a Wolfsburg già dal 2014, le e-Golf prodotte in tutto sono state in totale 145.561 hanno lasciato i due stabilimenti di produzione tedeschi in più di sette anni. Le vendite si sono concentrate soprattutto in due Paesi, la Norvegia e, ovviamente, la Norvegia.

Il sindacato esulta: occupazione al sicuro

capolinea
La Volkswagen ID.3

Sul sito ufficiale della Casa sono riportati i commenti del responsabile dello stabilimento, Danny Auerswald, e del capo del sindacato, Thomas Aehlig. Il primo rimarca che, dopo Zwickau, Dresda è la seconda sede in Europa a produrre veicoli basati sul nuovo sistema di e-drive modulare MEB. Il secondo fuga i timori sull’impatto occupazionale del passaggio all’elettrico. Parlando di “ottima notizia per la forza lavoro… Abbiamo raggiunto la sicurezza del lavoro sostenibile per la forza lavoro principale e una prospettiva futura positiva per il sito“. La partenza sul mercato della ID.3 è stata  incoraggiante. In ottobre è stata l’elettrica più venduta in Europa, con 10.590 immatricolazioni, scalzando la Renault Zoe, seconda con 9.778. Gli analisti di Jato Dynamics hanno rivelato che l’exploit della ID.3 è legato a un buon numero di consegne a flotte aziendali e clienti business, per più della metà del totale. Ma il vero banco di prova arriva nel 2021, quando entrerà regime la produzione di tutte le versioni da 48, 62 o 82 kWh e autonomie rispettivamente fino a 330, 430 e 550 km.

capolinea— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome