Home Nautica Candela: tutte vendute le C-8 da 290mila euro, ora via al boat...

Candela: tutte vendute le C-8 da 290mila euro, ora via al boat sharing

0
CONDIVIDI
motoscafo candela
Il Candela C-8 in volo sull'acqua

Ha fatto il botto C-8, la nuova versione della barca svedese Candela Boat. I foil di questo scafo superveloce hanno incantato un centinaio di clienti. Per il 2022, con soli tre mesi di  vendite, il portafoglio ordini è chiuso.

Il prezzo da 290 mila euro non ha spaventato gli acquirenti. Per chi è arrivato tardi e per noi comuni mortali c’è sempre la possibilità di navigarci grazie al boat sharing.

Candela Boats
Il tris di Candela Boats dalla nuova C-8 al P-12 e al traghetto urbano P-30

Il C-8 è esaurito per il 2022, ma sarà presto disponibile per il boat sharing a Stoccolma e Maiorca attraverso l’Agapi Boat Club“. Questa la novità che ci fanno sapere dalla Svezia, ma ricordiamo che nel Lago Maggiore con Abcboats di Umberto Amos è possibile noleggiare il C-7 che noi di Vaielettrico abbiamo provato a Venezia.

Come la Tesla, più è cara più si vende

Candela C-8 si compra minimo a 290mila euro, ma è andata via come il pane. Eppure spesso leggiamo nei commenti che le barche elettriche sono più care, anzi troppo care ma alla fine dei conti quelle che costano di più si vendono bene.

YouTube player

Soprattutto in una fascia medio-alta dove qualche decina di migliaia di euro di differenza incidono poco o nulla sulla scelta d’acquisto. Stessa logica delle auto dove quando si parla di Tesla piovono critiche sul prezzo, ma poi risulta l’auto più venduta. Insomma per alcuni segmenti il discorso prezzo è solo vana polemica. Il discorso  vale per i gommoni e le barche più piccole dove la differenza di prezzo per una fascia più popolare di diportisti si sente.

Candela C-8 è un acquisto esclusivo e distintivo, ma gli svedesi hanno pensato bene di far condividere l’esperienza di navigazione con i foil anche a chi non si può permettere il gommone. La via democratica dello sharing.

barca elettrica
Candela Boat C-7 con i foil che la sollevano dall’acqua nel Lago Maggiore in Italia

I diportisti potranno presto abbonarsi al C-8 da 290.000 euro attraverso una partnership con il principale servizio di boat sharing Agapi. Incorporando il C-8 nella flotta di Agapi, Candela porta l’esperienza dell’aliscafo elettrico a un pubblico più ampio“. Le parole di Gustav Hasselskog, CEO di Candela: “Vediamo che la domanda per Candela C-8 è estremamente alta. Offrendo il C-8 per la condivisione, più persone possono provare il brivido dell’aliscafo elettrico, in linea con la nostra missione di decarbonizzare la nautica da diporto“.

Autonomia? no problem

Il pensiero sui limiti dell’autonomia delle barche è giustificato e costante. Ma si può fare. Secondo i dati raccolti da Agapi dalla sua flotta Club, quasi tutte le gite dei clienti sono alla portata della gamma di 50 miglia nautiche del C-8“. La Candela C-8 è attrezzata per la sharing economy. Il software e l’app dell’imbarcazione consentono agli utenti di accedere alle funzionalità dell’imbarcazione.

LEGGI ANCHE: Candela Boats: raccolti 24 mln, anche da patron di TED Talks

boat sharing Gli svedesi puntano sui benefici della propulsione elettrica. “Il C-8 è costruito per un’esperienza di navigazione senza manutenzione, ottimale per il boat sharing. La trasmissione Candela C-POD è progettata per 3 000 ore di vita senza servizi. Mentre la maggior parte delle barche da diporto vengono utilizzate solo 30-50 ore all’anno, un’imbarcazione ad uso condiviso potrebbe funzionare centinaia di ore alla settimana, il che richiede revisioni frequenti e costose dei fuoribordo convenzionali“.

E’ esagerato parlare di 50 ore di utilizzo – anche se ci sono questi casi – ma le barche sono spesso ferme e la navigazione limitata. Oltre il boat sharing Candela punta al trasporto pubblico locale con il traghetto Candela P-30 e il nuovo taxi boat, Candela P-12.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it—

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome