Home Auto Cambi auto tra due anni? Ci sarà la Renault 5 elettrica

Cambi auto tra due anni? Ci sarà la Renault 5 elettrica

4
CONDIVIDI
Qui e sotto tre immagini del prototipo della Renault 5 elettrica: il modello di serie uscirà tra due anni.

Cambi auto tra due anni? Ci sarà la Renault 5 elettrica, tra i tanti modelli a batterie che saranno disponibili nel 2023. E trapelano altri dettagli…

Cambi auto nel 2023? Che cosa aspettarsi dalla R 5

La Renault 5 del 21° secolo si baserà su una nuova piattaforma tecnica, la EV CMF-B, concepita per veicoli elettrici compatti. Sarà costruita in Francia, ça va sans dire, visto il forte afflato patriottico (soprattutto per i posti di lavoro) annunciati dal n.1 Luca De Meo nel piano industriale  “Renaulation” Per la precisione nascerà nello stabilimento di Douai, vicino a Lille. Stando alle parole di De Meo, il prezzo dovrebbe essere molto competitivo, sicuramente più della Zoe, auto della stessa categoria e leader in Europa.

cambi autoI media francesi ipotizzano un listino di partenza ben al di sotto dei 30 mila euro, da cui dedurre gli incentivi. Con una batteria della capacità di una taglia simile a quella della Zoe (52 kWh), ma con una resa in termini di autonomia un po’ migliore. Secondo la testata specializzata Automotive News, inoltre, un altro modello Renault basato sulla piattaforma EV CMF-B è previsto per il 2025 – probabilmente un piccolo crossover o un SUV ispirato a un’altra icona del passato come la Renault 4.

Renault 5 e Zoe si faranno concorrenza in casa

cambi auto

Quel che è certo è che la Zoe e la Renault 5 si faranno concorrenza in casa. Alcuni addetti ai lavori avevano ipotizzato che la prima, essendo stata lanciata nel marzo del 2012, potesse uscire di scena nel 2023. Avvicendandosi, appunto, con la Renault 5. Un’ipotesi che la Casa francese esclude categoricamente:  “La risposta è no, perché Zoe è l’auto elettrica più venduta in Europa“, ha detto ad AUTOCAR il responsabile del design, Laurens Van Den Acker. “Sarebbe sciocco fermare i veicoli che sono i più venduti nel loro segmento“. Nel piano per le elettriche Renault, poi, ci sarà spazio anche per il marchio Alpine, in cui De Meo crede moltissimo, vista anche la sua esperienza in Audi e soprattutto in Seat-Cupra. La Alpine utilizzerà la stessa piattaforma Renault per progettare un’auto sportiva compatta elettrica di segmento B, lo stessi di Zoe e R 5.

 

4 COMMENTI

    • Solo perché non fa brum brum…
      Il progresso è inarrestabile, avremmo dovuto fare questo passo agli inizi del 2000…

  1. Ti ricordo che il brum brum come dici tu , ha permesso lo sviluppo della società, tirare fuori dal cassetto modelli di un tempo x elettrificarli non mi sembra una gran innovazione, designer non ce ne sono?

    • Parlando di gusti è spesso difficile trovare un punto in comune. Nel mio caso penso che sia meglio riprendere vecchi modelli piuttosto che affidarsi a roba moderna spesso inguardabile. Tra una vecchia R5 rivisitata ed una nuova Tesla sceglierei sempre la Renault. Magari per altri è il contrario. Sui gusti c’è poco da fare

Comments are closed.