Home Alla ricarica CalBatt partner di RSE in un progetto di Smart Charging

CalBatt partner di RSE in un progetto di Smart Charging

0
CONDIVIDI

CalBatt è stata selezionata da RSE- Ricerca Sistema Elettrico come partner tecnologico per la realizzazione di un innovativo progetto di Smart Charging.

CalBatt
Maurizio Delfanti, n.1 di RSE.

CalBatt: nasce un’area sperimentale per la ricarica della flotta di RSE

Il progetto vedrà coinvolti i maggiori produttori di sistemi di ricarica per auto elettriche. È volto alla realizzazione di un’area sperimentale in cui la ricarica sarà gestita in maniera intelligente, ottimizzata con un sistema centralizzato. Questo attraverso funzionalità avanzate di gestione dinamica della potenza di carica per:

  • minimizzazione della potenza impegnata e dei costi connessi
  • fornitura di servizi alla rete di tipo Vehicle to Grid nell’ambito delle UVAM e UVAR.

Il progetto si sposa perfettamente con “il purpose di Ricerca sul Sistema Energetico – RSE spa”, spiega Maurizio Delfanti, CEO di RSE. Ovvero “fare ricerca di interesse pubblico. La conversione alla trazione elettrica dell’intera flotta aziendale è l’occasione per dimostrare le opportunità innovative e concrete offerte da aziende come CalBatt”.

CalBatt
Gregorio Cappuccino di CalBatt.

Cappuccino: dopo autobus e mezzi industriali è l’ora delle auto

  • Per Gregorio Cappuccino (CEO di CalBatt) l’area che nasce presso RSE è l’habitat per sfruttare la modulazione dinamica ottimizzata della potenza di carica garantita dalla tecnologia CalBatt’’. ‘‘Un ulteriore segnale importante per noi‘, spiega. ‘‘Da sempre investiamo in soluzioni innovative che si sposino con una visione delle batterie come elementi da integrare in maniera efficiente nella rete elettrica. Dapprima con i veicoli utilizzati in ambito industriale per la movimentazione delle merci. Poi per gli autobus del trasporto pubblico. Ora è il momento di applicarle alle auto elettriche”. Questo sia per ridurre l’impatto ambientale ed il Total Cost of Ownership (TCO) dei veicoli. E sia nell’ottica di utilizzare le batterie delle auto come elementi di flessibilità per la rete elettrica in uno scenario di Demand Response‘‘.

callbatt— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome