Home Auto BYD sbarca in Germania: Atto 3 costerà 38.000 euro

BYD sbarca in Germania: Atto 3 costerà 38.000 euro

3
CONDIVIDI
byd Atto 3
La BYD Atto 3

BYD svela i prezzi delle tre BEV che sbarcheranno  in Europa entro l’anno. Il modello più atteso, progettato espressamente per i nostri mercati, la BYD Atto 3, partirà dalla Germania al prezzo di 38.000 euro. Gli altri due modelli di categoria premium, la berlina sportiva HAN e il SUV a 7 posti TANG, partiranno entrambe da 72.000 euro.

LEGGI ANCHE: Ho guidato le prime BYD che arriveranno anche in Italia e ve le racconto

Dopo la presentazione al Salone di Parigi, in ottobre, le BYD potranno già essere ordinate in Norvegia, Svezia, Danimarca, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo e Germania. I clienti di Francia e Regno Unito avranno accesso ai veicoli entro la fine dell’anno. In seguito, saranno identificati i concessionari che andranno a coprire tutti i principali mercati europei, tra cui Italia e Spagna.

Nelle foto qui sotto i tre modelli in arrivo in Europa: da sinistra BYD Atto 3,   BYD Han e BYD Tang.

Nel resto del continente, precisa BYD, i prezzi potranno variare in funzione di specifiche caratteristiche del mercato, costi di commercializzazione e regimi fiscali. Ma con scostamenti non signigificativi.

Il presidente di BYD, Wang Chuanfu che ha fondato l’azienda nel 1995, ha dichiarato: «L’Europa è la culla dell’industria automobilistica e ha un forte spirito di innovazione. Gli europei stanno compiendo un grande, comune sforzo per accelerare l’elettrificazione dell’automobile e l’Europa rappresenta il principale mercato trainante per il progresso dei veicoli elettrici. Siamo quindi orgogliosi che BYD possa iniziare a contribuire all’adozione di automobili a zero emissioni in così tanti mercati locali, pressoché contemporaneamente. Non vediamo l’ora di collaborare con i migliori concessionari europei e partner industriali per creare prodotti di alta qualità con tecnologia rispettosa dell’ambiente e offrire scelte ed esperienze diversificate a un maggior numero di consumatori».

Il Global Designer di BYD Wolfgang Egger spiega così la filosofia alla base di BYD Atto 3: «Desideriamo trasmettere freschezza, spaziosità e modernità, un mix capace di soddisfare i giovani e le famiglie».

Dal punto di vista tecnologico le tre vetture si caratterizzano per l’innovativa Blade Battery integrata nella piattaforma e-Platform 3.0 ultra-intelligente di nuova generazione. Il controllo dell’intera filiera, dalle materie prime alle schede elettroniche, assicura ai prodotti affidabilità e prestazioni, afferma Michael Shu, General Manager e Managing Director della BYD Europe and International Cooperation Division. «L’innovazione tecnologica deve essere sicura, affidabile, confortevole e accessibile _ aggiunge _. La fiducia nella nostra tecnologia e nella qualità dei nostri veicoli è tale che le nostre auto vengono fornite con una garanzia sulla batteria di alimentazione di 8 anni».

BYD atto 3
La classifica dei Big cinesi dell’automotive stilata dal publisher internazionale Motor 1

Nei primi otto mesi di quest’anno, BYD ha prodotto 1 milione di EV, cifra mai raggiunta finora nel settore. BYD è l’unica fra le big cinesi dell’auto a produrre esclusivamente auto elettriche.

—   Iscriviti gratuitamente alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it   —

 

Apri commenti

3 COMMENTI

  1. “Finalmente un’auto con batteria LFP da 60 kWh” non ho capito in che senso. Le Tesla SR o RWD LFP hanno batteria da 55 o 60 kWh già dal 2021, perchè “finalmente” ?
    Facessero piuttosto, finalmente, una citycar con LFP da 40kWh.

    • Dico finalmente perché si potrà comprare un’auto con batteria LFP da 60kWh senza spendere i soldi di una casa, visto che il prezzo di listino della Atto 3 full optional è di 38.000, quindi la si porterà a casa intorno ai 35.000 euro (esclusa eventuale rottamazione)

  2. Finalmente un’auto con batteria LFP da 60 kWh, caratteristica fondamentale per chi vuole tenere tanto un’auto (oltre ad essere meno inquinante e meno soggett ad incendi).
    Ad oggi le altre auto con batteria LFP erano solo standard range (Tesla, MG4, MG ZS EV, ecc.)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome