Home Bici Brina2, su Indiegogo la carbon e-bike in salsa argentina

Brina2, su Indiegogo la carbon e-bike in salsa argentina

0
CONDIVIDI

Brina2, la carbon e-bike in salsa argentina, arriverà sul mercato a fine estate. Tutta in fibra di carbonio, quindi leggerissima, con linee essenziali e rivoluzionarie, ha le carte in regola per diventare un successo mondiale. La produce EMOV che ha appena lanciato una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo.

 

Emov nasce nel 2013 a Buenos Aires per iniziativa del fondatore Gabriel Muñoz. Fu la prima azienda latinoamericana a produrre bici elettriche, iniziando con il semplice montaggio di un motore elettrico su biciclette convenzionali. Un anno dopo lanciò il primo modello. Per la nuova versioneBrina2  Munoz ha però adottato tecnologie innovative di derivazione aeronautica. Telaio monoscocca in fibra di carbonio, ruote in magnesio, motorizzazione brusheless nel mozzo della ruota posteriore con potenze che vanno, nelle cinque versioni proposte, da 250W/36v a 1000W/36v, pedalata assistita con 5 livelli e torque sensor, o acceleratore manuale. Batterie al Litio con celle Samsung da 36V 10ah o 48V 15ah. Le funzioni sono gestite tramite display integrato o da smartphone cin app dedicata.

 

Nel telaio monoscocca in carbonio sono integrate le batterie, l’impianto di illuminazione a Led e tutta la parte elettronica che rimane così nascosta e al riparo da ogni agente esterno. E’ disponibile in tre misure (48 – 54 -60), ha ruote da 26″x 1.9 o 27,5″, monta una forcella ammortizzata anteriore e un sistema di freni a disco meccanici o idraulici in base alla versione scelta. La trasmissione è quella classica a catena, con cambio Shimano 7v e deragliatore esterno. Cinque i clori a catalogo, bianco, grigio argento, carbone, nero e rosso.

Nell’allestimento più “ricco”, quello mountain e-bike, non arriva a pesare 16 kg. Si presenta insomma come un mezzo di alta gamma, pur con prezzi di gran lunga inferiori rispetto ai concorrenti europei e americani. Emov, infatti, ha intenzione di commercializzarla su scala globale, adattando le versioni alla legislazione dei vari Paesi, in America e in Europa.  «La Brina 2 _ dichiara il fondatore Munoz _ è una bici unica sul mercato mondiale, sia per le caratteristiche tecniche e il design innovativo, sia per il rapporto costo qualità senza confronti. E’ insomma il primo esempio di una nuova generazione di e-bikes».

I prezzi, per il lancio su Indiegogo vanno dai 1.890 dollari della versione C350, ai 2.490 di quella Special edition X1.000. Una versione proposta sullo standard europeo, la C250 Europe ha 50 km di autonomia e 25 km/h di velocità massima. Per chi ordina due esemplari c’è anche l’offerta X2: per il modello C350 a 3.400 dollari e per quello S500 a 3.942 dollari. Spedizioni in tutto il mondo da settembre. Terminata la campagna di finanziamento i prezzi raddoppieranno. Finora, quando mancano ancora 13 giorni alla chiusura, sono stati raccolti 42.750 dollari, sui 50 mila dell’obiettivo prefissato.