Home Incentivi Bolzano fa il pieno di incentivi, l’elettrico vola

Bolzano fa il pieno di incentivi, l’elettrico vola

1
CONDIVIDI
Bolzano
La foto è tratta dal sito della Provincia autonoma di Bolzano

Bolzano fa il pieno di incentivi e la vendita di auto elettriche vola. Le richieste nella prima metà del 2019 sono praticamente raddoppiate, secondo i numeri, diramati dalla Provincia e rilanciati da L’Automobile, testata edita dall’ACI (qui l’articolo).

Assegnati contributi per 467 mila euro

Da gennaio a fine giugno sono stati assegnati 467.451 euro, rispetto ai 344.880 (122 mila in più) del primo semestre 2018. Le richieste di incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici o ibridi sono state 129, di cui 84 presentate da aziende (contro le 40 dell’anno scorso) e 45 da privati (contro le 27 del 2018). Già l’anno scorso segnalammo (clicca qui) che la provincia alto-atesina, assieme a Trento, è un paradiso per la mobilità elettrica. Non solo per gli incentivi, ma anche per una rete di ricarica capillare, destinata a consolidarsi dopo il recente accordo tra Alperia e Dolomiti Energia per la creazione di una società comune, Neogy.

Bolzano
Una colonnina Alperia (foto: Margit Perathoner – Procincia di Bolzano=

Un trend confermato anche dal buon andamento dei bonus per l’installazione di stazioni di ricarica (l’80% del costo d’acquisto fino a un massimo di mille euro). Qui l’aumento delle richieste è arrivato soprattutto da parte dei privati: 87 domande per impianti domestici (contro le 54 del primo semestre 2018). Le domande da aziende, invece, sono rimaste stabili a quota 160.

Un risparmio di 10 mila euro per auto

Siamo sulla buona strada“, ha detto a L’Automobile Daniel Alfreider, assessore alla Mobilità. “L’incentivazione di forme di spostamento sostenibili e pulite è un punto prioritario della nostra amministrazione e dell’intero Alto Adige, sia per la salvaguardia ambientale che per risparmiare risorse“. In effetti le condizioni per l’acquisto sono straordinariamente convenienti: gli incentivi locali sono cumulabili a quelli nazionali. A Bolzano, quindi, comuni cittadini e aziende possono ottenere fino a 10mila euro di sconto sommando i 4mila euro della Provincia per un’elettrica pura (2mila per un veicolo plug-in) e il massimo di 6mila da parte dello Stato. E 10 mila euro è il gap che normalmente c’è tra il prezzo di un modello endotermico e la corrispondente versione elettrica.

1 COMMENTO

  1. Complimenti, questo tipo di incentivi doverebbe essere esteso a tutti a carattere nazionale.

Comments are closed.