Home Agenda eventi BluE eMobility Days, si chiude con arte e solidarietà

BluE eMobility Days, si chiude con arte e solidarietà

0
CONDIVIDI

Giornata conclusiva domani, domenica 14 aprile, per BluE eMobility Days, il format sulla mobilità elettrica organizzato nel mezzanino della fermata di porta Venezia della M1, con il patrocinio del Comune di Milano. Questi gli appuntamenti della giornata di chiusura.

– Dalle 11,00. In un mondo sempre più globalizzato la libera circolazione non è solo delle merci, ma anche delle persone e delle idee. Ne discuteranno, nel panel “Arte e persone in movimento: per la città del futuro”, Beppe Treccia, curatore, Maria Cristina Papeti, Head of sustainability WW Projects Enel, Mahmoud Saleh Mohammadi, artista. Introduce e modera: Ruth Morandini

– Dalle 11,50. Cosa potremo aspettarci dalla città e dal suo sistema di trasporti alla luce della rivoluzione e dei cambiamenti in arrivo con la nuova metropolitana 4? Il presidente di M4 spa, Fabio Terragni riflette sull’impatto che la nuova linea Blu avrà sulla città lombarda nel keynote “M4: visioni di futuro sulla città di Milano e sul trasporto urbano”. Introduce e modera: Ruth Morandini

– Dalle 12,20. L’esperto di innovazione, urbanistica e trasporti Umberto Regalia e il co-founder di Vaielettrico Massimo Degli Esposti racconteranno come nei paesi in via di sviluppo la produzione di energia da fonti rinnovabili – in particolare fotovoltaico ed eolico – abbia ormai superato quella da fonti fossili. Interverrà Sara Negroni

– Dalle 13,10. “Blue: the end is the beginning is the end” è il titolo del keynote di chiusura di questa prima grande edizione del format BluE. Sul palco, l’esperto di innovazione, urbanistica e trasporti,Umberto Regalia e lo Chief Strategy Officer – SG Company S.p.A., Dario De Lisi.