Home Sharing BlaBla Ride, l’ultimo miglio di BlaBla car è con Voi

BlaBla Ride, l’ultimo miglio di BlaBla car è con Voi

1
CONDIVIDI

La società di mobilità condivisa BlaBla Car guarda all’ultimo miglio, alleandosi con il fornitore di monopattini elettrici in sharing Voi. Nace così BlaBla Ride, il nuovo servizio che integra le due realtà nella piattaforma principale di BlaBla consente ndo a chi condivide i viaggi a lungo raggio, si muoversi in ambito urbano una volta giunto a destinazione. 

 

BlaBlaCar, startup di ridesharing a lunga distanza, ha annunciato che entrerà nella  condivisione di e-scooter. Ma non gestirà una propria flotta. Si appoggerà per questo alla start up svedese Voi , già presente in una dozzina di città europee dopo aver accolto sul mercato finanziamenti per 136 milioni di euro. In particolare è già presente nelle capitali di Stoccolma, Berlino, Parigi, Oslo, Helsinki, Copenaghen,  Madrid. E ancora a Göteborg e Malmö in Svezia, Stoccarda,  Düsseldorf, Norimberga, Monaco, Karlsruhe e Amburgo in Germania, Marsiglia e Lione in Francia. Pesaro in Italia. Ultimamente si è dotata di una struttura nel Regno Unito dove avrebbe intenzione di sbarcare se i monopattini elettrici verranno legalizzati, a seguito dei problemi di mobilità innescati dalla pandemia.

Da qualche tempo è stato attivato un sito italiano (Voi è già attiva a Pesaro) nel quale si accenna a Roma come possibile prossima tappa per l’espansione del servizio. Nelle prossime settimane, gli scooter Voi presenteranno tre diversi marchi: Voi, BlaBlaCar e BlaBla Ride.

I clienti attuali di Voi useranno ancora la stessa app, ma ora si chiamerà BlaBla Ride in Francia. Gli utenti BlaBlaCar potranno accedere con i loro account BlaBlaCar. Gli utenti di Voi in altri paesi vedranno comunque il marchio di Voi esclusivamente nell’app e nel servizio. Secondo quanto riportato dall’agenzia France Presse, BlaBlaCar smentisce che si tratti di una operazione finanziaria, bensì solo di una partnership finalizzata al reciproso sviluppo del business.

Gli utenti di BlaBla Car, infatti, raggiunte le città di destinazione, avrebbero già a disposizione i mezzi per gli spostamenti urbani. Questo grazie alla condivisione delle piattaforme sia per l’individuazione e la prenotazione, sia per il pagamento del servizio.

BlaBlaCar ha lanciato diversi nuovi servizi negli ultimi due anni. Ha acquisito Ouibus e lo ha rinominato in BlaBlaBus . E gestisce un mercato di carsharing per gli spostamenti quotidiani tra casa e luogo di lavoro chiamato BlaBlaLines .

È interessante notare però che, a differenza di Grab e Uber, BlaBlaCar non sta costruendo una super app per accedere a tutti i servizi. BlaBlaLines, per esempio, è ancora un’app separata.

 

 

1 COMMENTO

Comments are closed.