Home Alla ricarica Biogen con Enel X per una flotta tutta elettrica

Biogen con Enel X per una flotta tutta elettrica

0
CONDIVIDI

Biogen, multinazionale americana delle biotecnologie, lavora con Enel X per avere una flotta completamente elettrica con mille veicoli entro il 2025.

Biogen
Giovanni Bertolino,  Enel X North America.

Biogen con Enel X: ricarica e software di gestione

La collaborazione vedrà i dipendenti Biogen dotarsi di una ricarica domestica intelligente  JuiceBox e di un software per la gestione della flotta elettrica. Utilizzando al 100% elettricità rinnovabile attraverso JuiceEco di Enel X. Attraverso la collaborazione, Enel X fornirà all’azienda di Cambridge, Massachusetts, una soluzione chiavi in ​​mano per la gestione della flotta. Ciò includerà il software JuiceNet Fleet IoT per gestire le auto con tempi di ricarica ottimizzati e controllo dell’accesso remoto per il monitoraggio della stazione. Nonché per il reporting in tempo reale. “Molte delle più grandi aziende del mondo stanno abbracciando la prossima grande evoluzione negli impegni di sostenibilità, elettrificando le flotte”, spiega Giovanni Bertolino, Head of e-Mobility, Enel X North America (qui il sito). “Il nostro rapporto con Biogen giocherà un ruolo significativo nell’aiutare l’azienda a rispettare gli impegni di elettrificazione eridurre le emissioni con risparmi sui costi“.

biogenObbiettivo: risparmio di energia, emissioni e costi

La multinazionale americana di biotecnologie, specializzata nelle neuroscienze, sostiene di aver già raggiunto la neutralità del carbonio nel 2014. L’elettrificazione della flotta Biogen di 1.000 veicoli elettrici in tutto il mondo dovrebbe rappresentare una riduzione delle emissioni di almeno 7.000 libbre di CO 2 per EV all’anno. L’accordo con Enel X dovrebbe fornire a Biogen l’opzione di ricarica più pulita per la sua flotta, usata dai dipendenti anche privatamente, e ridurre i costi operativi durante la vita dei veicoli elettrici. Le due società sottolineano che la loro cooperazione aiuterà a bilanciare la rete. Utilizzando la ricarica non nelle ore di punta. Oltre a generare risparmi in bolletta per il cliente e ridurre lo stress sulla rete durante i periodi di punta.


— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome