Home Batterie Batterie Nissan Leaf: la seconda vita è in fabbrica, nei robot

Batterie Nissan Leaf: la seconda vita è in fabbrica, nei robot

2
CONDIVIDI
nissan robot
La seconda vita delle batterie Nissan LEAF è nei robot AGV che all’interno delgi stabilimenti alimentano di componenti le linee di assemblaggio. Una soluzione “circolare” che Nissan ha messo a punto con 4Renergy. Gli AGV in fnzione nelle fabbriche del gruppo sono oltre 4.000.

La LEAF di prima generazione era dotata di una batteria da 24 kilowattora. Questi pacchetti agli ioni di litio sono stati realizzati combinando 48 moduli. Circa otto anni fa, gli ingegneri Nissan hanno trovato un modo per prendere tre di questi moduli, riconfezionarli e inserirli all’interno di un AGV. L’anno scorso, hanno portato questa idea a un nuovo livello utilizzando moduli batteria riutilizzati, invece di nuovi, per alimentarle.

nissan robot

I veicoli a guida automatizzata, o AGV, forniscono parti ai lavoratori in una fabbrica di automobili. Sono come corrieri postali robotici, che consegno componenti lungo le linee di assemblaggio delle autoe. Questi AGV sono diventati indispensabili. Nello stabilimento Nissan di Oppama, a sud di Tokyo, ci sono più di 700 AGV. In tutte le fabbriche automobilistiche Nissan nel mondo ce ne sono al lavoro più  4.000. Grazie a segnali radio e sensori in perfetta armonia evitano intralci e collisioni in fabbrica. Ora auto e AGV si sono fusi in un’unica filiera produttiva circolare.

nissan robot

La soluzione è stata sviluppata da Nissan, insieme a4R Energy. Le batterie non più abbastanza performanti per far funzionare una Nissan Leaf in strada, sono ancora perfette per un robot che gira continuamente attorno alla fabbrica. Gli AGV si fermano semplicemente momentaneamente alla stazione di ricarica lungo il loro percorso e si ricaricano gradualmente ad ogni passaggio. Questa automazione consente di risparmiare molto tempo.

——Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube—–

2 COMMENTI

  1. Questo è un chiaro esempio della lunga durata di vita delle batterie al litio: basta trattarle in modo ragionevole e si possono impiegare (con minimi “lavori di adattamento”) tranquillamente per più di una dozzina di anni.
    Quali altri componenti di una auto a pistoni sono così longevi ?
    Ciao da Paolo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome