Home Batterie Batterie allo stato solido, l’eCitaro Mercedes batte tutti

Batterie allo stato solido, l’eCitaro Mercedes batte tutti

2
CONDIVIDI
batterie stato solido

 Mercedes, nei suoi bus articolatii della gamma eCitaro, è il primo costruttore a mettere sul mercato  un veicolo elettrico con batterie allo stato solido.

Batteria da 441 kWh per 250 km

Questa nuova tecnologia di accumulo che consente autonomie quasi doppie rispetto alle celle tradizionali è offerta in opzione. Gli autobus eCitaro infatti, vengono commercializzati anche con batterie agli ioni di litio tradizionali o con pantografo per l’utilizzo su percorsi urbani elettrificati. Nell’equipaggiamento con pacco batteria ai polimeri di litio e elettrolita solido l’eCitaro vanta una capacità totale di 441 kWh con un’autonomia di 250 km.

Daimler giustifica la sua strategia a doppio binario con le diverse proprietà delle batterie e le possibilità di applicazione associate. Le batterie alla stato solido hanno il limite di non gradire molto la ricarica rapida, che può facilmente danneggiarle. Ma con una capacità di 441 kWh, l’eCitaro G dovrebbe garantire “autonomia per l’uso tipico degli autobus urbani” consentendo la ricarica notturna in deposito.

Secondo il costruttore, invece, la versione con batterie tradizionali  potenziate dall’introduzione di celle NMC di nuova generazionee una capacità di 396 kWh si prestano all’utilizzo su percorsi extraurbani o collinari, ricaricandoli alle fermate con impianti ultrafast a 150 kW.

Le batterie dell’eCitaro, montate sul tetto del bus

Dieci anni di vita, ma senza ricarica fast

La variante con batterie allo stato solido avrebbe una garanzia di base standard fino a dieci anni o fino a 280 MWh di rendimento energetico per pacco batterie. Il prossimo passo per la famiglia eCitaro sarà,  entro il 2022, l’introduzione sul mercato di altre due versioni con range extender a cella a combustibile e serbatoio idrogeno. In questo modo non saranno più necessarie le ricariche intermedie.

Altri costruttori stanno lavorando sulle batterie allo stato solido. Tra i costruttori di celle, soprattutto Panasonic e Samsung che hanno già messo a punto soluzioni prototipali. Tra le case automobilistiche Toyota e Volkswagen hanno previsto di comiciare a metterle sul mercato nel 2025.

900 Wh/litro per le batterie a stato solido

Con una densità di energia che  raggiunge i 900 Wh al litro, batterie di questo tipo potrebbero permettere a un’auto elettrica di percorrere fino a 800 km con una sola carica. I ricercatori, però, devono risolvere alcuni problemi, come la necessità di mantenere temperature alevate e il rapido deterioramento, soprattutto se ricaricate ad alte potenze.

E dal 2022 anche il camion eActros

batterie stato solido

 

Ieri Mercedes ha presentato il primo prototipo industriale della nuova gamma di campion pesanti a corto raggio eActros. Saranno consegnati ad alcuni clienti per l’ultima fase di sviluppo e test. La produzione inizierà a partire dal prossimo anno nello stabilimento di Wörth e arriveranno sul mercato nel 2022.

LEGGI ANCHE: Batterie allo stato solido, potenzialità e incognite

 

2 COMMENTI

  1. Bellissima notizia. Ero rassegnato a vederle sul mercato fra 5 anni. Certo che la Mercedes veicoli commerciali e la Mercedes che fa auto, sull’elettrico non sembrano neanche la stessa azienda.

  2. Finchè comperiamo a mani basse i loro diesel se ne guardranno bene prima di smettere di produrli. Il cambiamento parte sempre dalle persone non dalle aziende per fortuna.

Comments are closed.