Home Agenda eventi Barche volanti con batterie Tesla. Al SailGP il 5/6 giugno a Taranto

Barche volanti con batterie Tesla. Al SailGP il 5/6 giugno a Taranto

0
CONDIVIDI

Il SailGP del 5/6 giugno a Taranto è un evento fondamentale e globale per la nautica elettrica. Non solo per aver mobilitato un pubblico globale che supera abbondantemente il miliardo di unità, ma soprattutto per la grande sperimentazione scientifica che si realizza in queste manifestazioni. Tutto al limite per testare  le tecnologie del futuro. La sede di Taranto non è casuale per le prospettive (si spera) di futuro elettrico della città.

Il Club Tesla infatti sogna di  insediare una Gigafactory in Puglia (leggi qui). L’idea, già recapitata a Elon Musk, verrà rilanciata il 5-6 giugno in occasione dell’“Adunata Nazionale” che il Club organizza durante SailGp. L’evento sponsorizzato da Tesla.

Si pensa in grande e si vola veloci nell’acqua dove i catamarani volanti spinti da vento e sole toccano i 50 nodi (circa 100 km/h).

A SailGP i più forti skipper: Bruni di Luna Rossa

catamarano elettrico
Photo: Bob Martin for SailGP. Handout image supplied by SailGP

Italy Sail Grand Prix è il nome  dato all’appuntamento italiano, il secondo evento della seconda stagione di SailGP che finalmente debutta in Italia. Nelle acque pugliesi i più grandi skipper al mondo – un nome per tutti è quello di Francesco Bruni, mito globale di Luna Rossa – si sfideranno a bordo dei catamarani F50, armati con i foil che fanno volare gli scafi. Presente la miglior crema sportiva mondiale con le maglie di Australia, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Giappone, Spagna, Nuova Zelanda e Stati Uniti. Un evento che si annuncia tra i più suggestivi del campionato. Spesso nella gare con le “macchine” di terra e  di acqua il risultato viene falsato dalla diversa potenza tecnologica, al contrario nel SailGP le imbarcazioni sono identiche e a fare la differenza è l’abilità degli atleti.

Stazione ricarica elettrica
Il container mobile per la ricarica

Quando si parla di elettrico non si può non fare riferimento a Tesla. E a Taranto sarà ben presente sia con i proprietari delle auto (clicca sul link) sia con una stazione da oltre 50 kWh generati da pannelli solari. Parliamo di un container di ricarica mobile con quattro Powerwall da 13,5kWh e 15kW di solare fotovoltaico. In questo modo si mettono da parte i generatori alimentati dal velenoso diesel per utilizzare energia pulita per ricaricare le batterie.

I foil con l’energia delle batterie Tesla

Strumento necessario, utilizzate anche in Coppa America, per i catamarani F50 dove le regolazioni delle vele e dei foil sono assistite da sistemi idraulici a loro volta alimentati dalle batterie elettriche che forniscono l’energia anche per tutta l’elettronica di bordo. Un bel passo avanti rispetto al grande generatore diesel.

catamarano elettrico
Photo: Simon Bruty for SailGP. Handout image supplied by SailGP

L’impatto positivo sul fronte delle emissioni viene garantito attraverso delle compensazioni, ma c’è anche un progetto diretto. SailGP è sostenuta dal fondatore di Oracle Larry Ellison che citato dalla Reuters ha promesso che convertirà la propulsione delle 11 chasing boats (barche velocissime usate per i fotografi e per l’assistenza durante la manifestazione).

“L’obiettivo è quello di avere una flotta di imbarcazioni di supporto completamente elettriche entro il 2025, rimuovendo l’equivalente di 175 auto dalla strada“. Servono motori elettrici potenti e veloci e per questo Taranto saranno presenti, come ci hanno assicurato, rappresentanti di prestigiosi marchi internazionali. A iniziare da Evoy.

E sul fronte turistico a Taranto parlano di ottimo successo “È una grande gioia sentire parlare di strutture ricettive sold out – sottolinea il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci -. É un dato che conferma le nostre previsioni perché rientra in una valutazione che avevamo fatto sin dall’inizio. Un ritorno economico e di immagine importante nel breve periodo legato sicuramente a un’economia che si rimette in moto”. 

 Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratis alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome