Home Nautica Barche belle e veloci: Ernesto di Riva sul podio al Challenge di...

Barche belle e veloci: Ernesto di Riva sul podio al Challenge di Montecarlo

0
CONDIVIDI

Enesto, l’E -Commuter elettrico del Cantiere Ernesto Riva di Laglio, ha tagliato il traguardo ben due volte al secondo posto al Solar&Energy Boat Challenge di Montecarlo. Oltre il risultato sportivo è stata interessante la prestazione: 20 nodi registrati allo speed test e 25 miglia marine percorse ad una media superiore ai 15 nodi in poco più di 1 ora.

La performance di Ernesto–  della barca abbiamo parlato in occasione del varo (guarda) – al Solar & Energy Boat Challenge conferma le grandi potenzialità del motore elettrico anche in termini di potenza e velocità. E non solo nell’ambiente più favorevole del lago. “Pur non essendo concepito come barca da competizione – fanno sapere dal cantiere – l’imbarcazione lariana nel corso dell’evento di tre giorni a Montecarlo ha dato prova di grande competitività ed affidabilità anche in mare”.

Più di 20 nodi allo speed test 

Il secondo posto è arrivato venerdì 13 correndo il tratto cronometrato a più di 20 nodi nonostante le condizioni dure di mare mosso. Il sabato ancora podio e ancora secondo posto nella prova off-shore in mare aperto da Monaco sino al confine Italiano a Ventimiglia e ritorno per più di 25 miglia marine percorse ad una media superiore ai 15 nodi in poco più di 1 ora.

Promozione per la nautica italiana

Per il cantiere italiano – nei giorni scorsi il Financial Times gli ha dedicato una pagina – è stata un’importante occasione di promozione. Ernesto, infatti, ha riscosso una forte attenzione per l’eleganza del design e la cura dello scafo in legno “completamente diverso dai prototipi in carbonio dei concorrenti pensati solo per le corse” Ernesto è stato disegnato dallo studio navale Frers. Insomma più che una barca da sport, una barca sportiva che non sacrifica la linea  alle prestazioni.

Il titolare Daniele Riva (a sx) e il progettista Mani Frers (a dx)

Soddisfatto il titolare del cantiere Daniele Riva: “Siamo felici, due anni di lavoro sono stati premiati. Il cantiere ha sempre guardato all’innovazione durante la sua storia. Oggi abbiamo dimostrato che anche sulla mobilità elettrica siamo tra i primi pionieri a livello mondiale e siamo avanti e superiori alla concorrenza internazionale. Con Ernesto Riva Innovation Team andremo avanti col progetto di sviluppo. Abbiamo grandi idee“.