Home Sharing Barcellona in scooter elettrico con lo sharing Seat MÒ

Barcellona in scooter elettrico con lo sharing Seat MÒ

0
CONDIVIDI

Barcellona in scooter elettrico con Seat Mò: ecco un progettino da tenere in caldo per il dopo Covid-19. La flotta a disposizione conta già su 632 mezzi.

Barcellona in scooter elettrico con €75 a settimana

Non solo auto: da tempo la Casa spagnola (del Gruppo Volkswagen) ha deciso che la mobilità nei grandi centri cittadini ha bisogno di alternative alle 4 ruote. E a giugno ha ufficializzato la nascita di Seat MÒ, il marchio che si occupa solo di mobilità urbana, con scooter e monopattini. Elettrici e, soprattutto, per servizi di sharing, attraverso una app dedicata. Debutto in casa, nella capitale catalana, ma con l’idea di esportare il modello in gran parte d’Europa.

Seat spiega che anche l’implementazione della Low Emission Zone (LEC) a Barcellona a dell’anno ha avuto un’influenza positiva sulla decisione. Il partner dell’iniziativa, di fatto il costruttore degli scooter, è il produttore spagnolo Silence, che da 8 anni costruisce due ruote elettriche “Made in Barcelona“. I modelli offerti in sharing in realtà sono due: oltre ai Seat 632 Mó eScooter 125,  c’è il Seat Mó kick scooter 65, un monopattino. Il primo, per guidatori già esperti, ha prestazioni equiparabili a una moto da 125 cc.

Per chi si accontenta c’è anche il monopattino…

In realtà, più ancora che per i turisti, lo sharing di Seat MÒ è stato pensato per i residenti, con forme di abbonamento a lungo termine. Prenotare l’uso di uno scooter per una settimana costa 75 euro (o 200 euro al mese e 150 euro al mese per i noleggi trimestrali). Il prezzo per i noleggi a breve termine, adatti per chi è a Barcellona di passaggio, è di 0,26 €/minuto quando in uso e 0,09 €/minuto quando in pausa.

Barcellona in scooter
I prodotti di micro-mobilità di Seat MÓ: l’eScooter 125 e il monopattino eKickScooter 65

Il monopattino  costa invece 15 euro a settimana o 40 euro al mese. La versione più potente eKickscooter 65 può essere noleggiata per 25 euro a settimana o 75 euro al mese. Quanto alla ricarica, gli scooter elettrici hanno un sistema di sostituzione della batteria con un carrello che consente un rapido ricambio, con tempi di sosta minimi. Un servizio di cui fruisce anche chi stipula abbonamenti a lungo termine. Quanto all’igienizzazione, Seat Mó ha preso parte a un progetto di ricerca europeo denominato CAMS (COVID Adapted Motosharing Services). Mettendo a punto una soluzione che rende più agevole mantenere “puliti” gli e-scooter.