Home Flotte Bando di gara: al Comune dell’Aquila cinque Nissan Leaf

Bando di gara: al Comune dell’Aquila cinque Nissan Leaf

2
CONDIVIDI

Bando di gara aggiudicato: ll Comune dell’Aquila integra il parco-mezzi del Corpo di Polizia Locale con quattro Nissan LEAF, più un quinta destinata al sindaco.

Bando di gara per la Polizia locale e per il sindaco

bando di garaLe Leaf, con batterie da 40 Kwh, saranno impiegate dai vigili in prevalenza per i servizi di controllo del centro cittadino. Dove l’assenza di emissioni atmosferiche e acustiche è particolarmente importante per salute e sicurezza dei cittadini. Il bando include un’ulteriore Nissan LEAF, nella versione e+ con autonomia fino a 385 km, già consegnata al Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi per la mobilità istituzionale.

Bando aggiudicato
Il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore Carla Mannetti con la Leaf da 385 km in dotazione al primo cittadino.

La fornitura è stata curata dalla concessionaria Nissan Oriente. Per il Comune del capoluogo abruzzese l’iniziativa rientra nel progetto “La città ecologica”. In particolare il piano prevede, tra le altre misure, lo sviluppo della mobilità a zero emissioni con incentivi locali per l’acquisto di auto 100% elettriche. Il bonus è pari a un importo fino a 4.000 euro per i privati e 8.000 euro per i titolari di partita IVA, che si sommano all’ecobonus nazionale. Si tratta di cifre molto importanti, tenuto conto che dal 1° agosto il bonus nazionale può arrivare a 10 mila euro.

Ai vigili di  Pistoia in dotazione le Zero SDR

bando di garaOrmai sono sempre di più i bandi di gara con forniture riservate ai veicoli elettrici per le Polizie Municipali. E non solo per mezzi a quattro ruote. A Pistoia a inizio anno sono entrate in flotta quattro moto elettriche Zero DSR con insegna delle locale polizia, luci blu e sirene comprese. Sono veicoli di serie tra i più potenti della gamma elettrica prodotta dalla società californiana Zero Motorcycles. Li ha riallestiti la Bertazzoni Veicoli Speciali,  un’azienda di Collecchio, in provincia di Parma, specializzata nella rielaborazione di veicoli per usi speciali.

 

 

2 COMMENTI

  1. Bravissimi! L’unica auto elettrica da non comperare, loro l’hanno presa.
    Con chi si sono consigliati, visto che con le batterie raffreddate ad aria, ha un degrado micidiale?
    Ma tanto non sono denari loro……….

    • E’ stato fatto un regolare bando di gara tramite Consip, con richiesta di vetture elettriche che avessero almeno 40 kWh. Hanno risposto solo Concessionari Nissan.

Comments are closed.