Home Auto E’ la BAIC EC l’elettrica più venduta al mondo

E’ la BAIC EC l’elettrica più venduta al mondo

0
CONDIVIDI
La BAIC EC è l'auto più venduta al mondo nel primo trimestre del 2018

E’ la cinese BAIC EC l’auto elettrica più venduta al mondo. In patria costa l’equivalente di poco più di 20 mila euro, ma per ora da noi non arriva. Voi vi fidereste a comprare una macchina a emissioni zero made in China?

Non è un fulmine, ma in Cina spopola

La classifica delle elettriche più vendute del globo l’ha fatta Jato Dynamics (guarda il sito italiano) , che è un’autorità in materia. Sono presi in esame i 53 mercati più significativi al mondo. E la top ten vede un testa a testa tra cinesi e giapponesi. Sì, perché al secondo posto, ma con possibilità di un prossimo sorpasso, c’è la nuova Nissan Leaf. Modello veramente globale, a differenza della BAIC EC, venduta praticamente solo in Cina. E che si presenta come una citycar furba, le cui linee occhieggiano al crossover, se non al piccolo Suv. Con qualche soluzione estetica che ricorda anche alcuni modelli BMW.

La classifica Jato Dynamics delle elettriche più vendute al mondo nel primo trimestre del 2018.

In realtà la cinesina è proprio una macchina da città: l’autonomia è di 180 km (dato NEDC), con un pacco-batterie da 20,3 kWh. Su strada non è certo un fulmine: la velocità massima non supera i 100 all’ora, con un motore da 41 cavalli di potenza. La Smart elettrica, tanto per dare una pietra di paragone, casa-dimensioni ha un pacco-batterie meno capace (18,3 kWh), ma il motore ha 81 cavalli e la velocità massima dichiarata arriva a 130. Eppure nelle megalopoli cinesi, dove correre è impossibile, la piccola BAIC EC spopola, come scrivemmo già a marzo. La produce un colosso di proprietà dello Stato con un’enorme forza finanziaria (l’acronimo significa Beijing Automotive Industry Co.), che la lanciò sul mercato nel 2016. Già l’anno scorso ne sono state vendute oltre 48 mila unità, ma quest’anno si sfiorerà quota 100 mila.

La faticosa rincorsa del Model 3 Tesla

La Chery EQ1

In tutto sono quattro le cinesi nella top  ten. A testimonianza di quanto il primo mercato al mondo, per quanto autarchico, pesi nelle statistiche globali. Oltre alla BAIC EC, ci sono la iEV5 della Jac; una berlina, la Chery EQ1, detta anche la Smart cinese; e la Zotye E30, altra macchinetta da città. Le altre sei piazze sono dei soliti noti, anche se colpisce il fatto che l’industria americana sia rappresentata solo dalla Tesla con i suoi tre modelli. Due le europee, con la Renault Zoe e la versione elettrica della Golf. Si tratta comunque di una classifica in rapida evoluzione: il Model 3 della Tesla, che nel primo trimestre si piazza ottavo con poco meno di 7 mila macchine, arriverà sul podio appena la fabbrica avrà risolto i problemi produttivi. E la stessa Leaf salirà notevolmente nel numero di consegne appena avrà ultimato la fase di lancio in tutto il mondo.