Home Tecnologia & Industria Autostrade elettriche, in Germania si parte con 15 autocarri Scania

Autostrade elettriche, in Germania si parte con 15 autocarri Scania

0
CONDIVIDI

Le autostrade elettriche sono realtà, l’infrastruttura in Germania è pronta. Sono due le arterie realizzate, una terza partirà nel 2020, e ora via con i test su strada. Il Ministero tedesco dell’ambiente ha scelto 15 autocarri Scania per le prime prove.

Il trasporto su merci ha una forte incidenza sull’inquinamento atmosferico. Lo sanno bene in Germania dove hanno costruito tre autostrade attrezzate per far circolare in elettrico i mezzi pesanti.

Ne è convinto Magnus Höglund, Head of Electric Road System, Scania che ha vinto il bando pubblico del Ministero tedesco dell’ambiente per fornire 15 autocarri: “A differenza dalle automobili, che rimangono parcheggiate e stazionarie la maggior parte del giorno, i veicoli industriali vengono utilizzati per molte ore in operazioni di trasporto e fermarsi per ricaricare può pregiudicare le attività. Le autostrade elettriche permettono una ricarica funzionale ed efficiente direttamente in viaggio. Questa soluzione risparmia le batterie e riduce il carico sulla rete elettrica“.

Ricarica area con il pantografo

I camion si ricaricano quando sono in movimento grazie ad una struttura elettrica aerea: “I 15 autocarri sono dotati di pantografi, collettori di elettricità per la ricarica in movimento, sviluppati da Siemens e montati sul telaio dietro la cabina. Questi veicoli verranno utilizzati dalle aziende per reali operazioni di trasporto“. Si parte  con i test, la consegna del primo veicolo ibrido R450  è prevista per maggio 2019. Scania si occuperà anche della manutenzione dei mezzi e della raccolta di dati provenienti dalla fase di test.

Tre autostrade elettriche

La sperimentazione prenderà il via in Assia lungo l’autostrada A5, dove è stata completata l’infrastruttura di 5 chilometri necessaria per la strada elettrificata, con l’installazione di linee aeree in entrambe le direzioni. Seguirà poi l’elettrificazione di una tratta dell’autostrada A1 fino al porto di Lubecca, con ulteriore capacità di ricarica nel porto. L’apertura di questa tratta è prevista durante l’estate 2019. Infine, all’inizio del 2020, si prevede la realizzazione della terza autostrada elettrica nel Baden-Württemberg lungo una tratta della strada federale B462.

Scania partner anche di Volkswagen

Scania  è stata scelta come partner del progetto di ricerca di Volkswagen Group Research ed un ibrido Scania R450 sarà messo a disposizione  a febbraio  lungo la tratta di prova di Siemens fuori Berlino. Il programma di ricerca cercherà di analizzare e ottimizzare il sistema di propulsione, la gestione dell’energia, il sistema di trasmissione ibrida, l’invecchiamento della batteria e il sistema di raffreddamento di nuova generazione.

In Italia c’è il progetto della Brebemi

Si muovono in Germania, si vogliono muovere in Italia. Alla Brebemi in Lombardia dove a settembre è stato presentato il progetto (noi lo abbiamo seguito guarda) che vuole aprire la strada al trasporto merci a emissioni zero in Italia. A dicembre è stato presentato a Bruxelles dal CAL (Concessioni Autostradali Lombarde) e dalla società A35 Brebemi insieme ai partner di progetto   Regione Lombardia, Politecnico di Milano, Scania, Siemens. Il piano prevede l’elettrificazione della A35 tra i caselli di Romano di Lombardia e Calcio (Bg) dove verranno installate delle linee per l’alimentazione dei veicoli. L’obiettivo finale è un’autostrada che produce energia elettrica attraverso dei pannelli fotovoltaici fissati lungo la tratta.