Home Auto Autonomie da record: i 700 km della EQS e le altre

Autonomie da record: i 700 km della EQS e le altre

13
CONDIVIDI
Per l'ammiraglia elettrica EQS, in arrivo, la Mercedes conferma 700 km di autonomia con una carica.

Autonomie da record per la Mercedes EQS. Il nuovo modello della Casa di Stoccarda annuncia un range di 700 km, la distanza che separa Torino da Roma

autonomie da record
La Tesla Model S arriva fino a 610 km.

Autonomie da record: 7 modelli oltre i 500 km

Ansia da ricarica? Se ti puoi permettere auto di un certo prezzo, anche l’elettrico fa per te. Tra modelli già a listino e altri in arrivo, si può dire che ormai il traguardo dei 500 km di range è stato raggiunto da diverse Case automobilistiche. E la Mercedes sposta ancora più avanti il benchmark con il suo secondo modello della nuova gamma elettrica, l’EQS appunto. Per il quale il presidente Ola Kallenius ha confermato che l’autonomia sarà quella anticipata a settembre dello scorso anno, quando l’EQS venne svelata ancora in forma di prototipo.

autonomie da record
La Ford Mustang Mach-E dichiara 600 km.

Stiamo parlando di un’ammiraglia, sorellona elettrica della Classe S, decisamente costosa. In grado comunque di riscattare l’orgoglio del made in Germany, finora piuttosto deludente quando si confrontavano le autonomie dei modelli elettrici. Un terreno nel quale hanno dominato i macchinoni americani. Tesla, con i suoi quattro modelli, arrivata a oltre 600 km con la Model S da 100 kWh di batterie. E anche la Ford, che per la sua Mustang Mach-E dichiara 600 km, nella versione Extended Range da 98,8 kWh di batterie. Tra le auto medie, si segnala invece l’exploit della Volkswagen ID.3, che nella versione Pro S (con 72 kWh di batterie) dichiara ben 550 km di range. Tutte autonomie da record.

Autonomie da record: la EQS ricarica a 350 kW

Ma torniamo alla Mercedes EQS. Per la Casa di Stoccarda si tratta di un modello molto importante, con cui riscattare la scarsa fortuna incontrata finora dalla prima auto elettrica della nuova gamma, il Suv EQC. I dati forniti a suo tempo per il concept che anticipava il modello di serie sono piuttosto convincenti.  Una potenza di 350 kW (circa 470 CV), un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi (760 Nm di coppia massima) e una velocità di punta limitata a 200 km/h.

             La carta d’identità della EQS  (dati riferiti al prototipo EQS Vision)

autonomie da record

autonomia da record

Ancora più notevole l’annunciata capacità di ricaricare fino a 350 kW. È il massimo erogato dalle più potenti stazioni pubbliche, come la catena Ionity, promossa da un pool di costruttori tra cui la stessa Mercedes. Rifornire a queste potenze significa ripristinare la carica della batteria dal 20 all’80%, quel che si fa normalmente, in non più di una ventina di minuti. La Casa di Stoccarda promette poi che l’intera produzione della nuova EQS sarà carbon free.

— Guarda l’autonomia dichiarata per tutti i modelli sul nostro Listino facile

 

 

Apri commenti

13 COMMENTI

  1. Furbetti come loro solito, i krukky: non dichiarano la capacità di batterie e parlano di 700 km di autonomia.
    Ditemi anche cortesemente quanti kwh avrà di dotazione. Poi ne parliamo.

  2. Sono proprio curioso di vedere che batteria monterà la EQS di serie per avere quel dato di autonomia ufficiale. A vedere la scarsa efficienza della EQC ci sarebbe da aspettarsi 150 kWh di capacità, non certo i circa 100 kWh che suggeriscono al momento…

    Piccola nota: la tabella delle autonomie WLTP cita un dato errato per la Model 3 long range (dovrebbe essere 560 km).

      • Eh si, ho i miei dubbi che possa arrivare a quei livelli di efficienza, soprattutto visto come faticano già ora con modelli più piccoli. Potrei crederci con batterie di tipo nuovo, più leggere ecc. Vedremo presto!

        PS: Model 3 è a 530 / 560 km WLTP a seconda che sia Performance o Dual Motor normale.

  3. Luca buon giorno, la ID.3 Tour con batteria da 77 kWh e autonomia di 550 km wltp mi pare sia già ordinabile. Volkswagen ha aperto gli ordini oggi e mi risulta sia a listino.

      • Legga fino in fondo all’articolo. C’è scritto che “a 48.900 euro c’è infine la settima configurazione ordinabile, sviluppata sulla base tecnica Pro S (unica con omologazione a quattro posti). Con batteria di capacità maggiore (77 kWh effettivi), che può contare su un’autonomia fino a 549 km”. Questo versione si chiama ID.3 Tour.

  4. La mia Volkswagen fa 3000 km con un pieno, tutti possono scrivere quello che vogliono, ma prima ci vuole la prova su strada……… l’autonomia vera della Tesla S da 100 kwh e 533 km

  5. Fantastici, la concorrenza dovrà rispondere solo con modelli ancora migliori. Però, per ora, dei 7 modelli illustrati solo 5 sono in vendita, ovvero quelli americani di Tesla e la Ford. La Mercedes non è ancora neppure prenotabile e la ID3 ProS non è disponibile fra le ID3 in pre-booking neppure nel sito VW UK, in quello italiano ci sono le versioni Max e Tour con autonomia massima di 425 km, quindi la Pro S è solo un nome per ora, peccato. Arriveranno presto e nel frattempo magari la nuova Tesla S palladium, le nuove francesi, altre americane da FCA a Rivian passando per GM, sicuramente qualche coreana e giapponese, avranno raggiunto i 700 km ed oltre. Ottimo per tutti noi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome