Home Alla ricarica Audi Hub, risposta tedesca ai Supercharger Tesla

Audi Hub, risposta tedesca ai Supercharger Tesla

2
CONDIVIDI

Audi Hub, la risposta tedesca ai Supercharger. Ovvero stazioni di ricarica ad alta potenza integrate in un’area lounge per sostare e fare networking.

Audi Hub, 6 ricariche a 300 kW sotto al cubo-lounge

Si sa che il successo planetario di Tesla sta anche nell’aver capito in anticipo che nell’elettrico una capillare rete di ricarica è fondamentale. Ormai i Supercharger, riservati ai clienti della marca californiana, nel mondo veleggiano verso quota 10 mila. I brand tedeschi sono alla rincorsa anche in questo campo: hanno iniziato alleandosi in Ionity, ma ora procedono in ordine sparso con iniziative proprie. L’Audi ci sta lavorando in modo originale, con hub che uniscono alle colonnine da 300 kW un’area (premium, ovviamente) in cui passare il tempo della ricarica.

audi hub

L’area hospitality è un cubo che poggia sulla pensilina che protegge l’area dove sono alloggiati i caricatori (e che ripara dalla pioggia mentre si armeggia coi cavi). Il tutto è alimentato anche con batterie al litio usate, il che secondo Audi “rende inutili infrastrutture complesse con linee ad alta tensione e costosi trasformatori”.

audi Hub
Oliver Hoffmann, consigliere dell’ Audi

 L’energia anche da batterie usate.

Grazie a questo enorme stoccaggio temporaneo – circa 2,45 Mwh – le stazioni di ricarica “necessitano solo di un collegamento standard ad alta tensione da 400 volt”. Ciò rende una potenza a partire da 11 kW per cubo sufficiente per poter riempire continuamente i tre moduli di accumulo, con capacità totale di 2,45 MWh, e caricarli la notte. I moduli fotovoltaici sul tetto forniscono ulteriore energia verde. Spiega  Oliver Hoffmann, consigliere di amministrazione per lo sviluppo tecnico di Audi: “Un parco di ricarica HPC flessibile ad alte prestazioni come questo non richiede molto dalla rete elettrica locale. E utilizza un concetto di batteria sostenibile. I nostri clienti ne beneficiano in numerosi modi. Dalla possibilità di effettuare prenotazioni esclusive, a un’area lounge e a tempi di attesa brevi grazie alla ricarica ad alte prestazioni”.


audi hub— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

 

 

Apri commenti

2 COMMENTI

  1. L idea e buona ma gli investimenti sono importanti vedremo in quanto tempo saranno in grado di installarne un po’
    Una correzione sul numero dei superchargers

    With 25,000+ Superchargers, Tesla owns and operates the largest global, fast charging network in the world. Located on major routes near convenient​ .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome