Home Tecnologia Audi e-tron, la ricarica intelligente che aiuta la rete

Audi e-tron, la ricarica intelligente che aiuta la rete

0
CONDIVIDI
ricarica intelligente

Se tutte le vetture elettriche fossero in ricarica contemporaneamente, i lampioni si spegnerebbero: ecco lo scenario paventato dai detrattori delle tecnologie BEV. Audi risponde sviluppando la ricarica intelligente e integrata: una soluzione che ottimizza il carico e riduce l’impatto della mobilità elettrica sulla rete. Tutti i modelli della gamma Audi e-tron, con ricarica charging system connect,  soddisfano i requisiti tecnici per la ricarica smart.

ricarica intelligente

Audi e il partner Gisa, specialista nella fornitura di servizi per l’e-mobility, hanno analizzato un ipotetico scenario di sovraccarico della rete all’interno di un quartiere le cui utenze sono servite da un trasformatore locale. Si tratta di una situazione che potrebbe provocare un black-out. Ecco perchè è necessario che i veicoli connessi in ricarica possano dialogare con la rete, adattando i prelievi di corrente alla capacità di erogazione istante per istante.

Dialogo in rete contro i black-out

La comunicazione in tempo reale tra auto elettriche in ricarica e gestori della rete consente infatti di controllare in modo adattivo il processo di rifornimento. L’energia prelevata viene modulata, ridotta o interrotta se la situazione è critica, per poi riprendere alla massima potenza possibile.

ricarica intelligente

L’elemento chiave per l’integrazione intelligente della ricarica nella rete elettrica è lo Smart Meter Gateway (SMGW). E’ un dispositivo che fornisce informazioni dettagliate sui consumi energetici e connette l’ambito domestico con il provider d’energia. Tutti gli input e i rilevamenti vengono trasmessi all’Home Energy Management System (HEMS) e al sistema di ricarica Audi e-tron charging system connect. Legge cosèì il fabbisogno energetico delle utenze e adegua il rifornimento in funzione della potenza residua. I modelli Audi e-tron 55 quattro e Sportback 55 quattro possono ricaricare in corrente alternata fino a 22 kW. Ma la potenza può essere ridotta in base alle necessità. Entrambi i modelli sono infatti già dotati della tecnologia necessaria.

Ricarica intelligente? Tariffe più basse

Il cliente che accetta le limitazioni nella ricarica domestica, magari perchè ha come alternativa la ricarica sul luogo di lavoro, ottiene in cambio  tariffe agevolate dal provider d’energia. La ricarica smart diventa così una fonte di reddito, o di risparmio. Questa tecnologia, chiamata V1G, è l’anticamera di una bidirezionalità totale (V2G) . Consentirà alle auto elettriche in ricarica anche di cedere energia nei picchi di domanda, bilanciando la rete quando dipenderà in larga misura da fonti rinnovabili non programmabili.

Vendute 47.300 Audi e-tron nel 2020

Audi AG, tra i primi costruttori ad aderire all’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici, mira a introdurre 20 modelli elettrici entro il 2025 e ad un bilancio carbon neutral entro il 2050. Dopo un avvio deludente nel 2019, le vendite delle Audi e-tron hanno avuto un’impennata l’anno scorso, toccando quota 47.300 unità nel mondo.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome