Home Bici Arrivano dalla Germania le eleganti ebike firmate Coboc

Arrivano dalla Germania le eleganti ebike firmate Coboc

0
CONDIVIDI

Eleganti ebike che richiamano con i loro nomi quartieri e città alla moda e di fascino immortale. Bici leggere e prezzi che lo sono un po’ meno, però le Coboc One si caricano in due ore.

Eleganza che fa rima con minimalismo. Ecco la ricetta delle bici a pedalata assistita prodotte da Coboc One, casa tedesca con sede a Heidelberg, città del Baden-Württemberg a 80 km sud di Francoforte.

La Coboc One è una gamma di e-bike per il trasporto urbano elegante e sportiva, che comprende 5 modelli per tutti i gusti con telaio in alluminio, un peso ridotto e una cura dei dettagli.

I nomi dei modelli sono semplici e richiamano luoghi affascinanti del mondo. A parte la One eCycle, gli altri prodotti si chiamano One Soho, One Brooklyn, One Berlin e One Rome. Sono i dettagli nel design e nelle colorazioni a creare il connubio con i singoli luoghi. I diversi modelli di Coboc One infatti sono tanto diversi esteriormente quanto simili nell’equipaggiamento ciclistico.

Il motore della One è posizionato al mozzo posteriore e ha una potenza di 250W o 500W, la batteria nel tubo obliquo ha una capacità di 36V, 352 W con un’autonomia di circa 80 km e tempi di ricarica in 2 ore mentre la trasmissione è single-speed. Le bici sono gestite dall’App Coboc per smartphone iOS e Android.

Una ebike da 11 kg

I prezzi di queste ebike tedesche sono alti, vi avvisiamo. Si parte da un minimo di 3.500 euro per il modello Soho fino ai quasi 6.000 euro della eCycle. Infatti in barba al nome meno evocativo di tutte, quest’ultima è la bici più leggera (appena 11 kg).

Il modello principale è la eCycle ed è il primo modello in assoluto prodotto e con diverse evoluzioni che ne hanno fatto un punto di riferimento per  le ebike che somigliano alle normali bici da strada a scatto fisso. La eCycle pesa appena 11 chili grazie alla scocca in alluminio. La One eCycle è la top di gamma: ha un telaio in alluminio con colorazione nero lucido ed è dotata di freni v-brake. Il peso così contenuto è dovuto principalmente alla forcella in carbonio e la cinghia Gates Carbon, che hanno permesso di limare grammo dopo grammo.

Soho o Brooklyn su due ruote

La One Soho ha un look retrò che prende in prestito dallo stile seminale degli anni ’60 e dalla swinging London. Monta un telaio in alluminio color argento satinato, la sella e il manubrio sono ricoperti di pelle e realizzati da Brooks. Le geometrie del telaio puntano tutto sull’eleganza british, ma concedono tre diverse grandezze per adattarsi a ogni tipo di ciclista. Due discreti LED posizionati sul tubo orizzontale indicano la potenza rimasta alla batteria, completamente nascosta così come il motore. Il peso è di 13,7 kg in totale.

 

La One Brooklyn deve il nome al più grande dei cinque distretti di New York. «Crogiolo di culture diverse e luogo di nascita di personalità pittoresche come Lenny Kravitz, Woody Allen e Al Capone» si legge nella curiosa descrizione sul sito Coboc. 

La trasmissione della Brooklyn utilizza una cinghia a bassa manutenzione in luogo della classica catena. Il peso si aggira sui 14 chilogrammi e anche qui ci sono tre differenti misure di telaio. Colorazione marrone satinato davvero ricercata, forcella in carbonio, freni a disco.

Da Berlino a Roma in elettrico

La Berlin è di sicuro il modello più sportivo e vivace del lotto. Colorazione nera lucida con fulmine giallo e silhouette da falco subacqueo. Il telaio esalta la maneggevolezza della bici che ha una grande manovrabilità in mezzo la traffico cittadino. «ONE Berlin è una simbiosi tra tecnologia, design e la vivacità della natura». Il peso è identico alla precedente Brooklyn.

Per quanto riguarda la versione Rome, siamo di fronte alla più pesante del lotto con 14,4 kg. Si tratta di una evoluzione in nero della One 527 uscita in edizione limitata a 130 esemplari qualche mese fa. Telaio in alluminio, forcella in carbonio e freni a disco meccanici con sistema di cavi esterni al corpo. Un telaio robusto e dalla grande affidabilità per richiamare la città eterna.