Home Nautica Anche sul lago Ontario arrivano i traghetti elettrici. E in Italia?

Anche sul lago Ontario arrivano i traghetti elettrici. E in Italia?

0
CONDIVIDI

Se in Italia di traghetti passeggeri elettrici se ne vedono pochi (o niente) nel resto del mondo si nota un certo movimento. In Canada, nella provincia dell’Ontario,  sono state acquistate due motonavi elettriche che saranno gestite da MTO, la società del Ministero dei Trasporti dell’Ontario.

I traghetti saranno costruiti dal cantiere olandese Damen Shipyards che ha firmato un contratto con il gruppo tedesco Schottel per dotare di propulsione elettrica le due unità. In concreto le due navi per  Amherst Island e Wolfe Island nel lago Ontario saranno spinte in acqua da quattro eliche Schottel STP 260 FP, con una potenza in ingresso, per ciascuna,  fino a 550 kW. La propulsione principale è garantita dalle batterie, ma è presente anche un motore diesel che possiamo definire ausiliare: entra in funzione quando serve.

Traghetti che portano 400 passeggeri

Il traghetto per Amherst Island dovrebbe essere consegnato nel 2020 e presenta queste dimensioni: lunghezza 68 metri, larghezza di 25 e capacità di carico fino a 300 persone più 42 auto. Wolfe Island, la cui consegna è in programma per il 2021, sarà lungo 98 metri e largo 25 ed ospiterà fino a 399 passeggeri e 75 auto. La velocità massima è di 12 nodi ovvero quanto assicuravano i traghetti con propulsione convenzionale. Il risparmio nelle emissioni nocive è stato valutato in 7 milioni di kg di anidride carbonica all’anno.

Parla il manager

“In questo progetto si è realizzata una stretta collaborazione con Schottel che mirava a sperimentare una propulsione innovativa altamente efficiente e con tecnologie ecologiche alimentate da energie rinnovabili e sostenibili.

Ci siamo affidati alla loro rete internazionale e al capitale di conoscenza accumulato nei decenni. Elementi che hanno reso possibile offrire una soluzione completa al cliente “. Parole del manager di Damen Shipyard Canada, Leo Postma.