Home Auto Anche la Twingo Z.E. parte con una serie speciale, Vibes

Anche la Twingo Z.E. parte con una serie speciale, Vibes

5
CONDIVIDI

Anche la Twingo Z.E. parte con una serie speciale denominata Vibes. Gli ordini si aprono a fine estate, con un prezzo di circa 25 mila euro (meno incentivi).

Anche la Twingo punta al 2021 per i grandi numeri

Il percorso è lo stesso della Nuova Fiat 500 elettrica e della Volkswagen ID.3. Si inizia con una serie speciale, super-accessoriata e con un prezzo alto, per accompagnare la salita produttiva, con numeri limitati. Poi, quando la catena di montaggio si è assestata e raggiunge le migliaia di pezzi al mese, si passa alle versioni “normali”, con un prezzo molto più competitivo. Per la Twingo Z.E. se ne parla nel primo trimestre 2021, con prezzi previsti a 20-22 mila euro, da cui togliere gli incentivi.anche la Twingo

 Dati tecnici: un’auto da città                                         fonte: Renault
Potenza 60 kW (82 cv)
coppia massima 160 Nm
Top speed 135 kph
0 – 100 km/h 12,6 secondi
Autonomia (ciclo combinato WLTP) 180 km
Consumi (WLTP) 16,3 kWh/100km
Batteria / Capacità 21,3 kWh
Potenza di ricarica in DC Non disponibile
Tempo di ricarica in DC Non disponibile
Potenza di ricarica in AC 22 kW (Tipo 2, tri-fase)
Tempo di ricarica in AC 1:03 ore (80 per cento)
Peso a vuoto 1.112 bis 1.178 kg
Posti a sedere Quattro
                             Volume bagagliaio litri 240

Questa serie Vibes (Vibrazioni) si basa sulla finiture Intens, le più lussuose, e avrà un nuovo colore esclusivo: il Valencia Orange . Griglia del radiatore con accenti bianchi e cerchi in lega bianchi da 16 pollici, con copriruota arancioni. In linea con l’idea di dualità, la serie Vibe Limited è disponibile anche nella gamma di colori disponibili * su Twingo Electric. Disponibili due versioni di stripping: una ” leggera “, che enfatizza la linea di bordo lungo la carrozzeria e una ” completa ” che si estende al tetto. A sottolineare il fatto che Vibes appartiene al mondo elettrico, c’è un motivo sull’ala posteriore destra sopra il portello di ricarica, che simboleggia una batteria .

La Renault prepara anche la low cost con Dacia

Ecco come sul sito Renault Media si descrive la Twingo Z.E. Vibes (clicca qui): “All’interno, il cruscotto sopra il display presenta il motivo Vibes con strisce colorate. Il display da 7 pollici EasyLink consente al conducente di verificare la disponibilità delle stazioni di ricarica in tempo reale e presenta la replica dello smartphone Google Android Auto e Apple CarPlay. I sedili sono inoltre disponibili in una finitura esclusiva con rivestimento in pelle / tessuto misto con accenti arancioni. Davanzali speciali tappetini sovrapposti e una base selettore marce anodizzata arancione completano il pacchetto”.

anche la Twingo Con l’arrivo della Twingo, pieno regime nelle vendite nel 2021, il Gruppo Renault punta a rafforzare ulteriormente la leadership nel mercato europeo delle auto elettriche. Accanto alla Zoe, che detiene saldamente la prima posizione, entro due anni saranno sette i modelli in vendita, tra cui (già nel 2021) la Dacia Spring, la prima low cost a batterie.

— Leggi anche: la Twingo Z.E. avrà 180 km di autonomia

Apri commenti

5 COMMENTI

  1. Secondo me invece i prezzi non sono assolutamente fuori giri. Toglierei anche io qualche migliaio ma non sono sicuro che si sia tenuto conto di una cosa piuttosto interessante: la carica trifase a 22kw. Fino ad epoche recenti mi pare che potenze come queste raramente si vedessero in fascia alta.

    • Dai su le persone pensano alla trifase od ad una macchina piccolissima che costa 25k??? Io vorrei sapere chi la compra se si pensa che anche se vai più lentamente come ricarica (che non cambia nulla) dato l’utilizzo quasi esclusivo in città una e-up costa 23 euro quasi full optional con batteria di 32k e leggermente più grande.

    • Inoltre ad oggi una opel corsa la porti a casa a 19k se fai un prendi gli incentivi in vigore ad oggi (senza sconti di renault) la twingo la compreresti come una corsa-e

  2. La Twingo ha un design accattivante e delizioso, però ha ragione Leandro a dire che per le prestazioni costa un 5000 euro di troppo. Renault sarà obbligata ad essere più competitiva, speriamo scelga di esserlo producendo in Europa

  3. Dai su questa dovrà essere un flop clamoroso con una batteria da 22kwh il prezzo è semplicemente vergognoso!! Doveva essere sulle 18/20k almeno (e mi sono tenuto molto largo), il mio pensiero è che essendo obbligati a buttare fuori i modelli non vogliono venderle o meglio rallentare il più possibile

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome