Home Bici Prima Pagina Amx e-bike: da Londra su indiegogo

Amx e-bike: da Londra su indiegogo

0
CONDIVIDI

Amx produce e-bike leggere e dal prezzo concorrenziale. Una start up di Londra che punta al pubblico cittadino. Tre versioni per tutti i gusti: dalla strada alla mini 

 

Siamo abituati a trovare sulle piattaforme di crowdfunding dei singoli prodotti. Spesso innovativi, alcune volte piuttosto strani. Analog Motions, start up londinese invece ha deciso di cercare finanziamenti a una intera gamma di bici a pedalata assistita. Dieci modelli divisi in tre categorie diverse: Classic, Step e Mini. Tutte e-bike pensate per l’utilizzo in città, ma per le diverse esigenze di chi pedala.

Abbiamo così le e-bike Classic che si adeguano a chi preferisce comunque un’impostazione sportiva della guida. Un modello ha addirittura il manubrio da bici da corsa. La linea Step consente invece la posizione seduta e il tubo centrale obliquo consente di inforcare il mezzo con maggiore comodità. Non possono poi mancare tre versioni Mini, per un ingombro ridotto soprattutto per chi raggiunge in bici l’ufficio. 

Amx by Analog Motion

Analog Motion è composta da due designer di nome Nav e Jack che hanno creato le bici per risolvere il problema dello spostamento in città. «AMX è la soluzione definitiva. È una gamma potente, bella e soprattutto accessibile». Già perché i diversi modelli di e-bike Amx costano tra i 500 e i 700 euro, con il picco di quasi 1.000 dell’ammiraglia della casa Classic in limited edition. Più costosa e anche più richiesta con appena 5 modelli ancora disponibili.

Infatti Analog Motion ha già rastrellato oltre 365.000 euro di ordinativi, dieci volte l’obiettivo fissato per partire con la produzione. Un risultato sbalorditivo se pensiamo che alla fine della campagna manca quasi un mese. 

Il motore delle varie e-bike Amx ha potenza da 250 W e si trova nella ruota posteriore. Freni a disco da 180 mm e pneumatici grandi contro le buche sono altre caratteristiche comuni. Luci e parafanghi possono essere scelti come optional. Le e-bike non superano il peso di 15 kg, come scelta aziendale per poter spostarsi in città. Queste scelte portano a range di assistenza più basse di altre e-bike di cui abbiamo parlato. Siamo intorno ai 35 km estendibili a 45 km per tutti i modelli. Più che sufficiente quando si parla di muoversi all’interno delle città.

Amx Mini

Ultra-compatta con i suoi 138 cm da ruota a ruota. È più piccolo della maggior parte delle bici elettriche pieghevoli oggi sul mercato. Meno di 13kg di peso, per una taglia unica. Stessa autonomia di 35 chilometri come AMX STEP e AMX CLASSIC (solo Capital e Limited Edition).

Sono tre gli allestimenti: dalla Mini City, versione base da 499 euro. Alla Mini Capital con ruote più grandi e un sostegno alla pedalata 15% maggiore: 629 euro. La Limited edition ha caratteristice uguali alla Capital ma il color perla disponiile solo nella campagna di lancio: costa 664 euro.

Amx Classic

Sono le e-bike da strada per antonomasia. Dal manubrio a baffo della Capital, fino alla road che l’impugnatura bassa. C’è poi la Road che ha manubrio dritto per un’impostazione adatta a tutte le esigenze. Come per tutte le e-bike Amx la cinghia sostituisce la solita catena, con marcia di andatura singola. La City costa intorno ai 530 euro, ma ha batteria per 35 km di autonomia. Le altre si aggirano sui 700 euro con batteria maggiorata. Solita versione Limited edition in color bianoc perla e 900 euro di prezzo.

Amx Step

La e-bike Amx “comoda”. Caratteristiche e prezzi simili alla Classic, ma una struttura che permette una posizione di guida più alta e quindi meno faticosa per tutti i tipi di pubblico. Per tutti gli ordini, la data di inizio spedizioni è fissata a febbraio 2020.