Home Agenda eventi A Ecomondo l’elettrico da lavoro: furgoni, camioncini…

A Ecomondo l’elettrico da lavoro: furgoni, camioncini…

0
CONDIVIDI
A Ecomondo l'elettrico da lavoro
Il furgone Volkswagen E-Crafter sarà a Ecomondo: dichiara 115 km di autonomia.

A Ecomondo l’elettrico da lavoro si mette in mostra. Tra i tanti appuntamenti (5-8 novembre, Fiera di Rimini) un focus particolare è dedicato anche quest’anno ai veicoli per uso professionale. A Ecomondo l'elettrico da lavoroCi sarà anche Vaielettrico, con uno stand (055, Padiglione D6) e un convegno sulla ricarica  delle auto elettriche a casa o in azienda (qui le info).

A Ecomondo l’elettrico da lavoro: Volkswagen con e-Crafter e ricariche Elli

Nell’area Mobility Innovation di Key Energy – Città Sostenibile 2019 espongono grandi e piccoli marchi. Tutti accomunati dal tema della sostenibilità. “Quest’anno – spiega il Brand Manager Volkswagen Veicoli Commerciali, Luca Bedinabbiamo deciso di essere presenti a Key Energy con la wall box di ricarica targata Elli. Elli, che sta per “electric life”, è la nuova azienda fondata dal Gruppo Volkswagen con l’obiettivo di posizionarsi come leader tra i provider di mobilità sostenibile. Offrendo energia pulita proveniente da risorse rinnovabili, al 100% neutrale in termini di CO2. In mostra allo stand Volkswagen ci sarà l’e-Crafter 136 CV (100 kW), furgone elettrico con un vano di carico di 10,7 m3 e fino a quasi 1 tonnellata diportata utile. L’autonomia dichiarata è di 115 km.

A Ecomondo l'elettrico da lavoro
A Ecomondo debuttano anche le ricariche di Elli, azienda dell’energia di Volkswagen Group.

E, insieme alla wall box Elli, secondo Bedin “rappresenta dunque un’offerta combinata per le consegne in ambito metropolitano. Garantendo un’esperienza innovativa, pratica e sostenibile”. A Key Energy c’è anche BMW Italia: “Siamo convinti che il successo di qualsiasi impresa si basi sempre più sull’agire responsabilmente”, spiega Andrea Gucciardi, Sales Director. “Da diversi anni abbiamo intensificato il dialogo con gli stakeholder nei centri urbani del mondo. Analizziamo gli effetti dell’aumento del traffico e le soluzioni che possono essere fornite dal BMW Group“.

Il Regis Epic0 in versione volta-bidoni

A Rimini saranno presenti operatori del car sharing come Adduma, la società siciliana che gestisce tra l’altro il servizio di auto condivisa a Firenze. E a Ecomondo l’elettrico da lavoro sarà presente anche con il camioncino elettrico Epic0, dell’azienda piemontese Regis, ospite delle Officine Pilla (qui il sito), azienda molisana specializzata in attrezzature speciali per l’igiene urbana. Presso il padiglione ANFIA, Hall A7-C7, stand 013 il Regis Epic0 verrà presentato in una versione speciale munita di vasca RSU con volta-bidoni.

A Ecomondo l'elettrico da lavoro
Il Regis Epico a Ecomondo in una nuova versione allestita da Officine Pilla

L’obbiettivo è sottolineare la grande versatilità del Regis Epic0. E la possibilità di utilizzarlo non solo in un contesto di trasporto/consegna merci, ma anche in quello dell’ecologia. L’allestimento realizzato dalla Officine Pilla, infatti, non è che l’inizio di altre collaborazioni nel mondo delle trasformazioni. Ricordiamo che il camioncino elettrico di Regis è stato presentato in anteprima a Ecomondo 2018. Il veicolo è nato all’interno del gruppo Mecaprom, per colmare le esigenze della distribuzione merci del cosiddetto “ultimo miglio”. Recentemente ha firmato una partnership per  entrare nel mercato olandese (qui l’articolo).

Veicoli speciali nel padiglione Sal.Ve

Nel padiglione Sal.ve, dedicato ai veicoli ecologici e organizzato dall’Anfia, sono in mostra tantissimi veicoli speciali (qui l’elenco completo). Come la spazzattrice elettrica Swingo 200+, che dichiara fino a 10 ore di autonomia senza ricarica e più di 200 km di autonomia in trasferimento su percorso misto. Con 75 kWh di capacità del paccco-batterie, garanzia di  5.000 cicli di ricarica e rifornimento rapido con colonnina a 400 Volt in 4 ore.

Swingo 200+
La spazzatrice elettrica Swingo 200+, in mostra a Ecomondo.

Il costruttore parla di un risparmio fino all’85% sui costi energetici e fino al 70% sui costi di manutenzione rispetto alla versione Diesel.Il contenitore rifiuti di 2 mc di capacità, identico alla versione Diesel, con 9150 m3/h di capacità di aspirazione e 1500 kg di portata utile.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome