Home Auto 500 promossa da green ncap, ma I consumi…

500 promossa da green ncap, ma I consumi…

4
CONDIVIDI
Massimo dei voti nella pagella ambientale della 500, ma i consumi deludono un po'.

500 promossa da green cap, ma la pagella è a due volti: punteggi massimi per le emissioni (e ci mancherebbe, è elettrica), meno buoni per i consumi. 

500 promossa, meglio anche della Volkswagen ID.3

500 promossa
La pagella di green cap si compone di un giudizio assoluto, in stelle (massimo 5), e di tre voti  per tre differenti categorie: “aria pulita”, efficienza energetica”, “gas serra”. Qui gli ultimi 7 modelli esaminati.

green ncap è un ente indipendente che, con il supporto dei governi europei, certifica la sostenibilità delle auto, verificandone le emissioni con laboratori in 8 Paesi. In pratica svolge per il rispetto dell’ambiente lo stesso ruolo che Euro ncap svolge per la tutela della sicurezza. L’ultima tornata di test ha riguardato tre modelli: oltre alla 500, c’erano un’ibrida (la Honda Jazz) e un diesel (la Peugeot 208). Diciamo subito che la piccola Fiat ha fatto meglio di tutti tra i modelli esaminati di recente, con tre 10 nelle tre categorie esaminate. Meglio anche della Volkswagen ID.3, anch’essa elettrica. La pagella di green ncap si compone di un giudizio assoluto, in stelle (massimo 5), e di tre voti  per differenti categorie: “aria pulita“, efficienza energetica“, “gas serra“. La piccola Fiat ha avuto il massimo come altre elettriche (Renault Zoe e Hyundai Kona, per esempio). Nell’ultima tornata colpiscono i voti piuttosto bassi di un’ibrida plug-in (la Kia Niro) e anche della Toyota Prius.

Consumi: l’autonomia media stimata è di 230 km

500 promossa
I consumi reali stimati da green ncap, con freddo (cold), caldo (warm) e velocità autostradale (hyghway).

Quelli che colpiscono, meno in positivo, sono i dati che green ncap rileva per i consumi della 500. Ben distanti dai dati di omologazione WLTP e anche dai test fatti dai media di tutta Europa. Si parla di consumi che possono superare i 25 kWh ogni 100 km in autostrada o con freddo intenso. E scendere a 17,3 kWh per 100 km soltanto nel test con il caldo. Quindi con temperatura ideale. Morale della favola: alla 500 viene assegnata un’autonomia media reale di 230 km, contro gli oltre 300 dichiarati. Con consumo di 20,9 kWh per 100 km. Ma nelle condizioni peggiori, con alta velocità e freddo intenso, questo range scende a 182 km (25,8 kWh/100 km). Non un granché per una macchina che ha una batteria da 42 kWh  e una massa di circa 13 quintali. Nel test di autonomia svolto un mesto fa dall’Automobil club norvegese, per esempio, aveva performato meglio. Saremmo curiosi di sapere che ne dicono a Torino…

Apri commenti

4 COMMENTI

  1. Che fosse pessima nei consumi si era capito subito, il testimonial è Di Caprio, milionario ipocrita ambientalista con jet e yacht. Però almeno 500e è molto carina: le donne ricche la adotteranno al posto dei SUV e le città guadagneranno in spazio, parcheggi e meno inquinamento.

  2. ci avrei scommesso che qui si cercava cmq di screditare un elettrica che è italiana e non VW. Quanto consuma realmente la ID3?

    • Veramente è l’opposto, la id3 dal test emerge come meno efficiente. La verità è che non c’è niente da fare, come porti l’auto in autostrada i consumi crollano…

  3. Ci sono dati interessanti in quella tabella. Ad esempio la Peugeot 208 hdi (diesel) prende come voto “clean air” lo stesso voto della Kia Niro PHEV, è più efficiente della Honda Jazz Hybrid ed efficiente come la Hyundai Nexo ad idrogeno. La Skoda Octavia 2.0 TD, con una efficienza di 7.7, batte tutte le ibride testate tranne la Prius. A livello di inquinanti, sempre in un confronto diesel / PHEV, al primo posto in classifica ci sono ben 4 diesel: X1, Octavia, Leon e XC60 che distanziano di parecchio le PHEV.

    Infine nel settore elettriche ci sono solo 4 vetture, 2 del 2020 e 2 del 2021. Tutte e 4 le vetture prendono 10 in tutti i settori ad eccezione della ID3 che si ferma a 9.6 sull’efficienza energetica.

    Il risultato meno atteso, almeno per me? Il basso punteggio della Audi a metano per il greenhouse gas index, appena 1.9/10 (la Ibiza a metano fa meglio con 4.5).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome