Home Moto & Scooter 20 regioni in 20 giorni: il VIDEO dell’impresa del blogger Magliozzi

20 regioni in 20 giorni: il VIDEO dell’impresa del blogger Magliozzi

1
CONDIVIDI

Sono passati solo cinque mesi, ma come sembra lontano settembre. Con la fase più acuta della pandemia che sembrava alle spalle e una parvenza di “libertà” ritrovata, scorrazzare in scooter per l’Italia, incontrare persone, assaggiare piatti tipici e scoprire piccoli tesori paesaggistici sembravano le cose più naturali del mondo. Così, fa un certo effetto, oggi, rivedere le immagini del blogger Salvatore Magliozzi che, sorridente e senza mascherina, giusto cinque mesi fa metteva in scena il suo importante progetto ambientalista: 20 Regioni in 20 Giorni.

Un entusiasmante tour attraverso la nostra Penisola in sella ad uno scooter 100% elettrico (il Trinity dell’azienda CJR Motoreco), unendo con un filo diretto tutte le regioni in appena 20 giorni, isole comprese. Un viaggio che il fondatore di Tototravel.it ha voluto intraprendere per mandare il suo personale messaggio “green” di salvaguardia ambientale. E perché no, anche di rinascita dopo i difficili mesi del lockdown.

Il viaggio di Salvatore Magliozzi: 3500 km in 20 giorni

Partito il 12 settembre da Bagheria, alle porte di Palermo, Toto Magliozzi ha concluso l’impresa il 1 ottobre, approdando sulle coste della Sardegna. Dopo 20 giorni esatti di viaggio e ben 3500 km macinati.
Il suo peregrinare per l’Italia lo ha portato a contatto con realtà diverse, permettendogli di promuovere le tante peculiarità del territorio, paesaggistiche ma anche culinarie. Con un occhio sempre puntato alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente.

Protagonisti assoluti dell’impresa sono stati poi i suoi originali compagni di viaggio: tre bruchi che nel tempo esatto della traversata si sono trasformati in farfalle, conquistandosi la libertà all’arrivo in Sardegna.

Rivedere certe immagini ci porta a sognare di poter presto tornare a vivere la nostra vita e le nostre esperienze con tutta la naturalezza che Toto Magliozzi ci ha tasmesso durante il suo viaggio.
La libertà di salire su uno scooter elettrico, tirare giù la visiera del casco e partire.

>> CLICCA QUI PER VEDERE LA VERSIONE LUNGA DEL VIDEO SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

ATTENZIONE: Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

 

Apri commenti

1 COMMENTO

  1. Mi fa piacere che Vaielettrico si sia occupato nuovamente dell’impresa con lo scooter Trinity / Pusa che mi sembra uno dei modelli con il migliore rapporto qualitá prezzo. Forse non ha avuto il successo che secondo me merita solo perché comincia a sentire il peso degli anni (nessuna connettivitá eccetera). Inoltre in rete se ne trovano diverse versioni piú o meno “ufficiali”, a partire dalla fabbrica cinese (https://m.alibaba.com/product/60248102075/Vespa-5000W-PUSA-electric-scooter-speed.html) e continuando con i distributori europei (https://www.ecomobilitygreenworld.com/efun-scooters-a1b-125-cc/89-pusa-5000-w-2018.html e https://www.ecomobilitygw.de/de/efun-elektrorrollern-a1b-125-cc/89-efun-pusa-5-kw-catl-2021.html). Spero che si faccia piú “chiarezza” e che aumenti il numero dei rivenditori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome